Ustica paradiso del diving: dove fare immersioni

L’Italia è un Paese bellissimo, questo lo sappiamo, ed è ricchissimo di luoghi da esplorare e da vivere. Anche per chi fa diving, uno sport che negli ultimi anni ha preso sempre più piede, l’Italia offre decine di spunti. Non c’è bisogno di recarsi all’estero per trovare fondali meravigliosi e ricchi di bellezze, tutti da scoprire. Anzi, con un po’ di fortuna è possibile trovare quello che state cercando a qualche km da casa vostra, come ad Ustica, che è considerato il vero paradiso delle immersioni in Italia. Grazie alle sue caratteristiche geologiche, Ustica è un’isola ricchissima dal punto di vista della bio diversità: ci sono fondali selvaggi e meravigliosi e decine di specie di pesci, di crostacei, nonché alghe colorate e rocce e un’acqua spettacolare che vi aspetta. Se quindi siete alla ricerca di una località splendida dove fare immersioni, dove potervi rilassare osservando dei fondali meravigliosi, Ustica è la soluzione perfetta che fa per voi. Questa piccola isola misura solamente 9 km quadrati eppure è ricchissima di punti per fare immersioni; inoltre, tramite centri che offrono tutto il necessario per fare immersioni diving a Ustica, è possibile trovare tutta l’attrezzatura per fare diving a Ustica anche se non la si ha portata con sé in vacanza. Volete scoprire la ricchezza della flora e della fauna di questa bellissima isola? Ustica vi aspetta con le sue meraviglie. Potrete vedere il 50% delle specie marine presenti nel Mediterraneo, osservare le cernie brune nel loro habitat naturale, vedere madreperle e spugne, ricci di mare, e il colorato fondale dell’isola.

Dove fare immersioni ad Ustica: i posti migliori

Ma quali sono i punti migliori nei quali fare immersioni ad Ustica? Quali i luoghi più belli per scoprire la ricchissima bio diversità di questa zona? I fondali di Ustica sono un piccolo museo di colori e bellezze sotto l livello del mare, ecco i posti migliori per fare diving in quest’isola.

Innanzitutto Ustica è divisa in tre zone: la zona A o riserva integrale che è la zona più protetta della riserva marina, dove è vietata pesca e navigazione. Qui ci sono luoghi davvero spettacolari da visitare come Cala Sidoti e Caletta, che sono zone ideali per gli appassionati di snorkeling che vogliano scoprire le bellezze locali.

La zona B, Riserva Generale, ospita zone come il faro di Punta Cavazzi e la Piscina Naturale, dove è possibile immergersi e fare anche fotografia subacquea. Infine c’è la riserva Parziale, la zona C, dove è consentita la navigazione e la pesca: qui è possibile visitare la bellissima Grotta Azzurra che ospita anche relitti di origine romana e diversi frammenti archeologici.

Sono tanti i siti di immersione ad Ustica, quelli più noti sono:

  • Lo scoglio del Medico. Si tratta di un’isoletta piccola e composta da lava nera. Le pareti dell’isoletta ospitano diversi organismi animali e vegetali, fino a 30 metri di profondità. Nelle vicinanze si trova anche un piccolo tunnel dove vivono diverse specie di pesci, inclusa la castagnola rossa, i barracuda, le cernie.
  • Punta Galera. Questa breve striscia di terra che divide due piccole spiagge è famosa per ospitare la Grotta dei Gamberi, una delle zone di Ustica dove fare diving più ambite in assoluto. Qua ci sono ben quattro itinerari da poter seguire, da quello adatto per tutti fino a quelli riservati solamente agli esperti, ed è possibile entrare nella grotta popolata, come da nome, di gamberi.
  • Secca della Colombara. Sicuramente uno dei gioielli di Ustica per quanto riguarda le immersioni, ospita un relitto di origine romana che trasportava marmo e tantissimi pesci e un fondale spettacolare.