Where is WYW

venerdì 28 dicembre 2012

Recensione | Vagabonding di Rolf Potts

Titolo:Vagabonding


Autore: Rolf Potts
Casa editrice: Ponte delle Grazie
Edizione: 2003

Se c'è un libro che prenderà quel barlume di pazzia per poi portarla all'estremo del suo essere questo è: Vagabonding di Rolf Potts

Lo ricevetti dalla parte maschile di WYW per il compleanno del 2011.
Ricordo bene quel periodo... ne passammo tante fin dall'anno precedente a causa di un'esperienza irlandese finita male, e fu  in quel viaggio di ritorno che lo guardai dritto negli occhi e gli dissi: "io non mi arrendo, non importa quanto questa esperienza ci abbia lasciato senza niente io viaggerò sempre e prima o poi io e te saremo liberi". 
Sembra l'inizio di un film in realtà i mesi si incupirono dietro le mura di casa e di un'altra esperienza andata male, finché allo stesso modo lui mi ripropose questa frase nel momento stesso in cui mi consegnò il mio libretto.
Fu così che la mia scintilla riprese a brillare più che mai, intrappolata dalla routine uscì a far festa e a scombussolare tutto l'ordinario.

Questo libro è ciò che serve a chi si assopisce, è per chi si lascia intrappolare dalla società e dalla concezioni negative. Perché per quanto si possa essere forti, non è mai semplice ammettere di essere un vagabondo e spiegarlo a chi ti ama. È difficile uscire da un contesto sociale, non impossibile, ma molte volte il percorso è più lungo del previsto. Non è un gioco è un altro modo di vivere le proprie idee. Questo libro non vuole essere nient'altro che un raccoglitore di fatti a tratti anche molto “scientifico”, quasi voglia spiegare ai più cosa sia un viaggio e un vagabondo.
Qui si narra di un'arte che non è riconosciuta come tale, un modo di sentirsi. Dopo tutto l'essere nomade è una caratteristica che ancora risiede nel cuore umano non è nient'altro che natura: lo spostamento, il cercare un miglior terreno per la propria vita e quella del proprio nucleo famigliare. 

Ci sono alcuni individui che nella società vivono la propria infelicità e cercano nel viaggio la propria libertà. Qui troverete il modo per spiegare a chi non può capire, ma non troverete rimedio per chi non vuole capire. A quel punto vi consiglio di abbandonare la nave.

Inoltre è fonte di una ricca bibliografia e da qui potrete arrivare a libri altrettanto interessanti se non di più!

Se siete bloccati e se la vostra luce è divenuta un barlume ormai fioco vi consiglio questo piccolo libro che è il risultato di una scarica di adrenalina nell'anima di un qualsiasi viaggiatore.

Buona lettura cari lettori e che questo consiglio vi possa portare ad alleggerire il fardello che alle volte ci si porta dietro per avere un migliore 2013.



♀ WYW

8 commenti:

  1. Questo è il vostro libro :) E con questa presentazione bellissima non si può che esserne incuriositI, lo comprerò sicuramente.
    L'avventura sta per iniziare, eh? Vi auguro un 2013 pieno di sorprese e di questo entusiasmo che già entrambi possedete, meraviglioso!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, ma non è di sicuro all'altezza delle tue recensioni! Auguriamo un magnifico 2013 anche a te con tantissime belle cose...Siamo quasi pronti per il viaggio mancano poche cose ormai.
      Un grandissimo abbraccio!!

      Elimina
  2. Che figo :D m'ispira molto!
    Avete mai letto WALDEN di Thoreau? A me è piaciuto molto! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è ideale per chi vorrebbe partire ma non trova il coraggio...ma chiaramente è una bella lettura in ogni momento.
      Si, si, abbiamo letto Walden! Bellissimo! Toccante!

      Elimina
  3. L'anno nuovo è come un libro di 365 giorni vuoto,
    fai di ogni giorno il tuo capolavoro
    usando i colori della vita
    e mentre scrivi ......sorridi.
    Soprattutto per voi viaggiatori.
    Buon 2013!!!

    Angela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per queste bellissime parole! Sono adatte al libro che abbiamo consigliato!
      Ti auguriamo un anno felicissimo!

      Un abbraccio!

      Elimina
  4. wow sembra fantastico! Un abbraccio, buon 2013! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è davvero bello ;) Ti auguriamo un felice anno nuovo pieno di natura e ovviamente di viaggi

      Elimina

Hai voglia di dire la tua agli amici WYW?
Lascia un commento nella casella qua sopra.
Dopo aver scritto ti basterà aprire la tendina che trovi dopo "commenta come".
Se non hai un account google, potrai scegliere tra due opzioni:
-Nome/Url: dove basterà compilare lo spazio inserendo il tuo nome
-Anonimo
Infine premi pubblica

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...