Where is WYW

lunedì 12 novembre 2012

Ricetta | Chokladbollar, palline al cioccolato svedesi


Le splendide palline di cacao ricoperto di scaglie di cocco le abbiamo assaggiate durante la nostra prima colazione in Svezia. Ci trovavamo ad Oskarshamn e avevamo molte ore di sonno da recuperare dato che avevamo guidato tutta la notte per raggiungere il porto da cui sarebbe partito il nostro traghetto per l'isola di Gotland. Per evitare di cadere in letargo e perdere il traghetto decidemmo di fare colazione in un tipica pasticceria svedese.

Chokladbollar

Qui ordinammo una quantità esagerata di dolci tra cui le fantastiche “Chokladbollar” ovvero le protagoniste della nostra ricetta.
Non era un dolce a noi sconosciuto dato che si può trovare facilmente anche nei supermercati quindi più o meno sapevamo che sapore avesse. Quando mangiammo le fantomatiche palline, però, rimanemmo a bocca aperta. Non avevano niente a che fare con quelle confezionate che avevamo assaggiato in precedenza. Un gusto unico che decidemmo di non riprovare fino al nostro prossimo ritorno nel paese scandinavo.
Ma abbiamo ceduto alla tentazione e abbiamo deciso di farle noi stessi e di condividere con voi la ricetta.

Chokladbollar

Ingredienti per circa 15 palline:

  • 100 g di fiocchi di avena
  • 40 g di zucchero
  • 50 g di burro
  • 1 tazzina di caffè espresso freddo
  • 4 cucchiai di cacao amaro
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • farina di cocco q.b.


Preparazione:

  1. Preparare il caffè e tirare fuori dal frigorifero il burro. Quando il primo sarà diventato freddo e il secondo si sarà ammorbidito unire tutti gli ingredienti tranne il cocco in un recipiente.
  2. Mescolare il tutto fino ad avere un composto. É importante che l'impasto non sia ne troppo asciutto ne troppo liquido, deve avere una consistenza morbida.
  3. Lasciar riposare il composto in frigorifero per 1 ora.
  4. Formare delle palline della dimensione preferita utilizzando le mani e poi rotolare le palline nella farina di cocco.
  5. Lasciar riposare le chokladbollar per una notte prima di servirle.
Chockladbollar

♂ ♀ WYW

12 commenti:

  1. Che spettacolo di bontà! :)

    RispondiElimina
  2. Devo essere sincera: ho letto il titolo e solo nel pronunciare: CHOCKLADBOLLAR ho capito che doveva essere una prelibatezza..
    e ho capito bene!
    Che bravi che siete stati a rifarli! io ho persino l'acquolina in bocca a guardarli anche perchè le FOTO SONO STUPENDE!!!
    MIII''' ANCHE FOODBLOGGER SIETE ?? (con accento siciliano) ;-))

    RispondiElimina
  3. Grazie per i complimenti alle foto.....stavolta sono proprio soddisfatta!!!

    UNA RICETTA CHE NON PUOI RIFIUTARE MIIII!!!!! BACIAMO LE MANI ;)

    No food blogger no dai lasciamo ad altri questo onore, noi sia,o più cultural blogger iihihihihi

    RispondiElimina
  4. Che meraviglia, ricetta da segnare e da provare assolutamente!
    Uh, quando si parla di dolci del nord mi vengono subito in mente le orride caramelle norvegesi al pepe, puah!
    Le avete mai assaggiate?! Un incubo per me!
    Ma questi dolcetti invece, che buoni!
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noooo cavolino non le abbiamo assaggiate....che peccato! Anche se a sentire te non sembra una gran perdita ;) se un giorno ci vedremo ne faremo qualcuno per te, questi dolcetti in un certo senso hanno il sapore di tiramisu anche se per la consistenza è simile a una gomma da masticare ;)

      Elimina
  5. Chissà che buone! Ecco proprio dopo pranzo, mi fate venire una voglia pazzesca di dolce! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è un dolce velocissimo da fare!! potresti mangiarle già stasera...

      Elimina
  6. Fantastico una ricetta facile, adatta per le feste. Grazie. Belle foto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per il complimento!!! Si, in effetti è proprio adatta alle feste perché è molto veloce da fare e le palline sono anche comode da mangiare.
      A questo non ci avevamo pensato...la prossima volta che invitiamo qualcuno sappiamo cosa preparare.
      Grate a te!

      Elimina
  7. La ricetta me l'ho segnata, adesso non mi resta che provare a farli, intanto ho mangiato i vostri con gli occhi.
    Ho già l'acquolina in bocca.
    Ciao
    Angela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravissima! prova la ricetta in questo weekend poi facci sapere come è andata.
      Attenta che una tira l'altra! non si riesce più a smettere di mangiarle!

      Elimina

Hai voglia di dire la tua agli amici WYW?
Lascia un commento nella casella qua sopra.
Dopo aver scritto ti basterà aprire la tendina che trovi dopo "commenta come".
Se non hai un account google, potrai scegliere tra due opzioni:
-Nome/Url: dove basterà compilare lo spazio inserendo il tuo nome
-Anonimo
Infine premi pubblica

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...