Where is WYW

venerdì 30 novembre 2012

Edinburgh Festival Fringe | Il Palcoscenico in strada


Ogni via del centro era colma di gente che si disponeva ordinata lungo i lati della strada. La maggior parte degli sguardi delle persone erano orientati verso l'esterno delle vie. Risate, rumori, applausi e tanto tanto stupore. Questa è la percezione che si ha quando si arriva a Edimburgo durante l'Edinburgh Festival Fringe.

Edimburgo, Scozia, Agosto 2009


Durante le prime tre settimane e mezzo di Agosto si svolge questa manifestazione dedicata agli artisti di tutti i generi. Il festival prevede una vasta programmazione che permette di scegliere gli spettacoli che più si preferiscono.
Nei teatri e nei palazzetti si può assistere a eventi a pagamento mentre sulle strade si possono ammirare spettacoli improvvisati da bravissimi artisti di strada.
Giocolieri, musicisti, attori, sputafuoco e aspiranti concorrenti di Guinness World Record si trovano ad ogni angolo e si esibiscono in continuazione per tutta la giornata intrattenendo una folla molto divertita.

Volantini degli spettacoli, Edimburgo, Scozia, 2009

Noi sapevamo bene dell'esistenza di questo evento e infatti avevamo programmato il nostro arrivo a Edimburgo nella settimana con più eventi.
Abbiamo scoperto, una volta arrivati nella capitale, che per poter assistere alla maggior parte degli spettacoli a pagamento è necessaria la prenotazione, altrimenti diventa impossibile trovare i biglietti.
Chiaramente noi non avevano nessun tipo di prenotazione e abbiamo dovuto accontentarci di assistere agli spettacoli di strada senza nessun pentimento.

La maggior parte degli artisti che si esibiscono in strada sono dei veri professionisti quindi poter assistere alle loro esibizioni senza dover pagare il biglietto è una vera e propria occasione.

In particolare sono stati due simpaticissimi giocolieri giapponesi ad allietare il nostro pomeriggio con un esibizione spettacolare e divertente che riusciva a coinvolgere tutto il pubblico in modo assolutamente naturale.

Edinburgh Festival Fringe, Scozia, Agosto 2009

Lungo le vie è pratica comune incontrare curiosità e stranezze come musicisti che suonano con grande maestria bizzarri strumenti chiamati HANG..

Edinburgh Festival Fringe, Scozia, Agosto 2009

o la donna con più piercing al mondo (anni dopo l'abbiamo riconosciuta in un programma televisivo).

Edinburgh Festival Fringe, Scozia, Agosto 2009

La manifestazione ha fatto dei passi da gigante considerando che il festival nacque dall'iniziativa di otto compagnie teatrali che nel 1947 non furono ammesse all'Edinburgh Festival e organizzarono un evento autonomo ai margini della città.
Oggi, infatti, rappresenta una delle più importanti manifestazioni di tutto il Regno Unito attirando migliaia di persone da tutta Europa.

Le ultime due settimane dell'evento si sovrappongono all'Edinburgh International Festival animando totalmente la città.

Edinburgh Festival Fringe, Scozia, Agosto 2009

Senza dubbio è un periodo in cui la città è invasa dalle persone incuriosite dai numerosi spettacoli, ma vale veramente la pena passare almeno una giornata nella capitale scozzese per poter ammirare i colori e le emozioni sprigionati dalla città.
Non è necessario partecipare agli spettacoli più blasonati, basterà camminare tra le strade del centro per poter respirare aria di festa e arte. 



♂  WYW

12 commenti:

  1. Il Fringe dev'essere proprio una grande cosa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, è molto bello! divertente e coinvolgente! Un modo diverso di vedere la città!

      Elimina
  2. allora sceglieremo quel periodo per il nostro viaggio in scozia la prossima estate

    RispondiElimina
  3. @Giorgia bravissima di sicuro non ti pentirai c'è un po' più di confusione del solito però ne vale la pena ;)

    RispondiElimina
  4. Dev'essere un'esperienza incredibile, dove si scoprono anche forme d'arte inconsuete, che belli i suonatori di hang!
    E voi come sempre siete bravissimi a raccontarci il mondo visto con i vostri occhi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. molto belli loro (quello di sinistra) ihiihih ;) (Iri) una bellissima esperienza :)

      Elimina
  5. Accidenti qui c'è da perdere la testa,
    centinaia di artisti di strada ...straordinario.
    E pensare che io vado in scozia per isolarmi nelle estreme Highlands.
    Anche questo è da segnare nel mio taccuino di viaggio.
    Grazie
    Angela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la cosa bella è vedere tutte le facce di un paese quando si viaggia...è vero...poi...che anche noi quando siamo stati in Scozia abbiamo cercato la pace della natura, ma come resistere all'arte ;) ??!!! ihhih da segnare sicuramente ;)

      Elimina
  6. Ciao ragazzi! Ho sempre meno tempo da dedicare al mondo blog, ma ogni volta che torno da voi trovo una marea di bellissimi post da leggere e me li sparo tutti d'un fiato anche se non riesco a commentarli tutti :-D
    Che giro farete in Cina?? Se vi serve uno spunto sull'itinerario, vi mando il mio! ;-)
    Un bacione
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille franci ci fa un sacco piacere che ogni tanto passi da qui e soprattutto che ci trovi interessanti ;)
      Per la Cina non sapremo bene che giro faremo fino all'ultimo, dipende molto dagli incontri che faremo una volta in ostello ;) Ma sicuramente arriveremo a Pechino....e poi si vedrà....di certo per arrivare in India passiamo per il Tibet più che altro per Lhasa.....Ovviamente ci fa davvero piacere se hai voglia di condividere con noi il tuo itinerario, nel frattempo mi sto informando sul tuo blog e ho segnato tutto sulla mia agendina ;)

      Elimina
  7. bellissimo festival!! Non lo conoscevo, ma sicuramente me lo segno e appena possibile ci andrò...da come ne parli sembra un po' il buskers festival che fanno ogni anno a Ferrara...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si su per giù ci assomiglia con in più i giocolieri, gruppi teatrali e via dicendo, noi lo consigliamo senza dubbio ;)

      Elimina

Hai voglia di dire la tua agli amici WYW?
Lascia un commento nella casella qua sopra.
Dopo aver scritto ti basterà aprire la tendina che trovi dopo "commenta come".
Se non hai un account google, potrai scegliere tra due opzioni:
-Nome/Url: dove basterà compilare lo spazio inserendo il tuo nome
-Anonimo
Infine premi pubblica

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...