Where is WYW

lunedì 27 agosto 2012

Svezia | sulla scia del Drakkar

Chi va in Svezia solitamente si aspetta di trovare tanta, tantissima natura incontaminata e paesaggi magnifici. L’aspettativa è solitamente solo questa. 
Ammetto che alla partenza anche noi eravamo molto elettrizzati dall’aspettativa di poter ammirare di persona i “landscape” scandinavi, ma una volta arrivati abbiamo scoperto che questa terra nasconde molte altre qualità. 
Una su tutte: le persone. Una popolazione semplice, gradevole e molto disponibile e non si fanno problemi a parlare in inglese.
Le abitudini di questo paese sono molto diverse da quelle dei paesi mediterranei, infatti, qui è possibile trovare giovani che, invece di ritrovarsi in parchi o locali, alla sera si danno appuntamento nelle sale giochi dei centri commerciali e passano la serata giocando con i videogames. Probabilmente le temperature invernali molto rigide hanno spinto questi ragazzi a trovare una soluzione alternativa per divertirsi che portano avanti anche nella stagione invernale. Oppure potrebbe essere dato anche dal fatto che gli unici locali della movida giovanile si possono trovare solo nel centro delle grandi città.
Sigfrido, Svezia, Agosto 2008
Il fiore all’occhiello del nostro viaggio è stato il grande filone della storia Nordica che seguiamo da sempre. Finalmente in terra vichinga!
Il nostro Drakkar (una Volvo SW dataci per sbaglio al posto di una Aygo) ci portò alla prima tappa, e quella da noi più amata, sull'isola di Gotland per la visita alla città di Visby
Qui abbiamo assistito a una festa medioevale (Medeltidsveckan) che coinvolgeva l’intera città trasformandola in un piccolo borgo ricco di tradizioni. Qui era possibile respirare l’aria della tradizione svedese. Specialità gastronomiche, antiche attività artigianali e sport risalenti all’era vichinga ci hanno trasportato in un magico scenario di vita tradizionale.

Uppsala, Svezia, Agosto 2008
L’unico luogo che ha suscitato in noi emozioni simili a quelle di Visby sono state le tombe dei re vichinghi a Uppsala. I tre colli visibili già da alcune centinaia di metri sono stati innalzati per custodire i corpi degli antichi reggenti del popolo delle rune. Superata la piccola chiesetta e l’Odinsborg (ristorante famoso per i banchetti in stile vichingo) si accede in un luogo sacro al culto pagano in cui è il verde a predominare su ogni cosa. In breve tempo, in quel luogo impregnato di storia, ci siamo ritrovati involontariamente ad esprimere le nostre sensazioni bisbigliando. Era quasi come trovarsi di fronte a un’entità ultraterrena che non si voleva disturbare con le nostre insignificanti voci. 


Odinsborg, Uppsala, Svezia, Agosto 2008

In questo percorso il nostro drakkar e le nostre gambe non potevano non portarci al Ale stenar a 10 km da Ystad. Trattasi di un monumento megalitico composto di 59 grandi massi la cui silhouette è come se formasse una barca, la domanda che ogni volta ci si palesa nelle nostre menti è: Come è stato possibile che nel 500 d.c. delle persone avessero potuto muovere fin qua su e incastrato così bene queste pietre enormi di quasi 2 tonnellate l'una? ma senza mai averne una risposta. In questo sito particolare apprezzerete lo scorcio panoramico su strapiombo. 
Ale Stenar, Ystad, Svezia, Agosto 2008
La tradizione e la storia si trovano ovunque in Svezia. Luoghi molto carini in cui si possono trovare delle riproduzioni di vita vichinga sono l’isola di Birka (un’isola vicino al porto di Stoccolma vicino al municipio) e il museo Foteviken (sulla penisola di Falsterbo) . In entrambi i luoghi è possibile vedere all’opera uomini e donne che simulano la vita di quell’epoca in tutti i loro aspetti, dalla cucina all’artigianato.
Museo Foteviken, Falsterbo, Svezia, Agosto 2008
Un altro luogo dove si può rivivere la tradizione è lo Skansen di Stoccolma, un museo all’aperto dove le persone rivivono la vita della regione della capitale nell’era preindustriale. Qui è possibile acquistare prodotti di ogni genere fabbricati con i metodi custoditi dal popolo della capitale. Inoltre troverete in habitat naturale i tipici animali del paese come Renne e Alci. Qui il ritmo si fa veramente più lento si è catapultati nella storia svedese fin dall'entrata, a rovinare la vostra magia i turisti un po' troppo rumorosi!


Skansen, Stoccolma, Svezia, Agosto 2008
Il nostro viaggio ha toccato molte località del paese scandinavo e possiamo tranquillamente dichiarare che ovunque la modernità e la tradizione si fondono in modo ottimale dando l’idea di un paese che ritiene la propria cultura un punto di forza da valorizzare e difendere insieme alle meraviglie naturali.

Ah! Consiglio a tutti di perdersi in un bosco al tramonto come abbiamo fatto noi!! Ovviamente involontariamente. È un esperienza che può risultare traumatica in un primo momento (soprattutto quando non ritroverete la via d’uscita e dopo tante fatiche per trovare l'unico sentiero illuminato, dove improvvisamente tutti i lampioni presenti si spegneranno con un forte rumore, sbucherete come noi su di un campo da golf dopo mezz'ora di cammino e chiederete consigli per tornare al campeggio a tre improbabili vecchietti che se la ridono a causa della nostra sfortuna e dei residui di rami in testa!!) ma successivamente lo ricorderete con un sorriso sulle labbra.


Stoccolma, Svezia, Agosto 2008

♂ ♀ WYW

2 commenti:

  1. Io sono qui che cerco di mettere la mia anima tranquilla e tu mi proponi racconti del genere?
    Io a Gotland ci voglio troppo andare!!!?! :)

    RispondiElimina
  2. magari è giunta l'ora per la tua anima di entrare in subbuglio totale e trovare la sua strada anche stavolta!! ;) "Sempre più a Nord" giusto?
    -anche noi ci ritorneremo, ti faccio uno squillo quando sarà il momento ;)
    ahaha mi hai fatto sorridere, grazie!!

    RispondiElimina

Hai voglia di dire la tua agli amici WYW?
Lascia un commento nella casella qua sopra.
Dopo aver scritto ti basterà aprire la tendina che trovi dopo "commenta come".
Se non hai un account google, potrai scegliere tra due opzioni:
-Nome/Url: dove basterà compilare lo spazio inserendo il tuo nome
-Anonimo
Infine premi pubblica

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...